creativando-creativando 1.0

finalmente a casa!

e si….finalmente a casa dopo 24 giorni di clinica riabilitativa

non ne potevo davvero più!

questa volta il ricovero è proprio stato duro: prima in camera con una vecchietta simpatica e dolce come le spine dei limoni (che son ben più grosse e dure di quelle delle rose), poi una signora decisamente depressa che s’arrabbiava quando non la capivi -peccato parlasse solo in calabrese molto stretto-, e per finire è arrivata Anna……una donna solare, allegra, con la voglia di chiacchierare. Gli ultimi 8 giorni, passati in camera con Anna sono stati veramente belli!
in coincidenza con l’arrivo di Anna, sono andati via un congruo numero di degenti che ci avevano fatto soprannominare il reparto “la neuro-deliri”. Dico ma si può litigare a 70 anni per il telecomando della televisione fin quasi ad arrivare alle mani?!?!?….le mie dirimpettaie lo hanno fatto tutti i giorni! Oltre ad Anna sono arrivati altre persone simpatiche che la sera si ritrovavano nella nostra camera, e più di una volta è arrivata l’infermiera per capire da dove venisse tutto quel chiasso ^__^

in questi giorni ho ricamato tanto: i pomeriggi e le serate sono molto lunghe in posti del genere, specialmente se si è lontani da casa, quindi nei prossimi giorni pubblicherò un po’ di foto dei lavori.

oggi finalmente a casa con al seguito il bidone dell’ossigeno che diventerà la mia ombra. Avrò una duplice ombra: il bidone da trasportare e la guerra che farò per riuscire ad eliminarlo dalla mia vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...